Intervista n°1: Jean P. et Chantal F.

Jean P. e Chantal F. sono i miei nonni. Ho deciso di intervistarli. Spero che vi piacerà!

Chantal F.

1) La vostra infanzia e stata dura? Si, per me, la mia infanzia è stata dura.

2) In quale regione siete nataSono nata nella Champagne-Ardennes, più precisamente nella Marne.

3) Quando e come avete incontrato vostro marito? Ho incontrato mio marito a 19 anni, ad una festa da ballo.

4) Cos’era il vostro lavoro? Ero segretaria in un ambulatorio medico.

5) Quale era il vostro obiettivo a 30 anni? Ho tre figlie e il mio obiettivo era di dargli la migliore educazione possibile.

6) Perche avete scelto il Morvan come nuovo posto da vivere? La voglia di cambiare, in occasione della pensione. Non ne potevo più di quello che facevo.

7) Qual’è la stanza di casa che preferite? Mi piace la stanza “riposo”. È una stanza che si trova sotto il tetto, molto accogliente.

8) Fate delle attività? Quale? Si, dei corsi di daoyin, di yoga, di canto e di pittura.

9) Qual’è il vostro motto? Quando ero piccola, dicevo “Quando si vuole, si può”. Ma adesso, penso che sia “La pace interiore”.

10) In tre parole, come vi potrete descrivere? Femminina, Madre e Sogno.

Jean P.

1) Cos’era il vostro lavoro? Una serie di responsabilità differenti attorno allo sport.

2) C’è un momento nella vostra vita che ritenete particolarmente importante? Si, il periodo di quando ero direttore tecnico di atletica leggera.

3) Qual’e stato il principale obiettivo nella vostra carriera? Non c’era un obiettivo preciso, visto le differenti responsabilità che ho ricoperto. In generale, davo sempre molta importanza ai rapporti umani.

4) Le gente, a volte, vi ha male giudicato? Si, ma era sicuramente giustificato.

5) Nei vostri viaggi, quel’è stato quello che avete preferito? I viaggi in Kenya e in Giappone.

6) Come trovate il Morvan? Molto piacevole a vivere, però, devo uscirne spesso.

7) In tre parole, come vi potrete descrivere? Volontario, Responsabile, Esigente.

8) Nella vostra carriera, avete voluto fare passare un messaggio? Si. L’importanza dei rapporti umani.

9) Avete un idolo? Quale? Audrey Hepburn.

10) Qual’è il vostro passa-tempo preferito? La musica e principalmente l’opera.

Chantal e Jean

1) Da piccoli, qual era il vostro lavoro di sogno? Parrucchiera, hotess dell’aria, o cantante (Chantal). Attore (Jean).

2) Avete qualcosa in comune? La vecchiaia, il tempo che passa!!!! (Chantal). L’amore della nostra discendenza (Figlie, nipotini) (Jean).

Io penso che siete differenti, e questo in fondo è un bene, e non vi impedisce niente! Siete come il giorno e la notte, complementari, è questo che è bello!!!!!!!!!

8 Responses to Intervista n°1: Jean P. et Chantal F.

  1. Marilena-Bruno 3 marzo 2015 at 20:49 #

    Molto interessante l’intervista ai nonni e soprattutto molto belle e diversificate le domande, mi sa che si sono divertiti anche i tuoi nonni ad essere” protagonisti” di un’intervista… forse il nonno lo era stato tempo fa, ma in altri contesti!
    Brava, ciao!
    Marilena

    • Nina 4 marzo 2015 at 9:37 #

      Grazie mille!! Si, si sono divertiti anche loro!!
      (Fra poco, vorrei intervistarvi anche voi!!) 😉
      Ciao, Nina!!

      • Marilena-Bruno 7 marzo 2015 at 13:48 #

        Ok, hai la nostra piena disponibilità, quando vieni in Italia risponderemo volentieri alle tue domande!

        • Nina 7 marzo 2015 at 15:19 #

          Grazie!
          Nina

          • Marilena-Bruno 8 marzo 2015 at 17:46 #

            Ciao Nina, buon 8 marzo..auguri per la festa della donna a te ed alla mamma!!!!

          • Nina 10 marzo 2015 at 17:22 #

            Grazie, anche a Marilena, Gina e Arianna !
            Nina

  2. Mario 13 marzo 2015 at 21:52 #

    Grande intervista Nina. Poche domande per fare un ritratto. La forza della sintesi. A scoppio ritardato ti invio i miei complimenti da Cotignola.
    Baldo

    • Nina 14 marzo 2015 at 17:44 #

      Grazie mille!!
      Come va il fiume a proposito? 😉
      Nina

Lascia un Commento